background_maledettabatteria_blog2.png

 



Calibrazione batteria portatile: come calibrare la batteria del tuo Notebook

Usi il portatile, passano i mesi ed hai fatto molti cicli di carica e scarica. La batteria perde capacità e non dura più come prima. L'indicatore dello stato di carica di Windows si comporta in modo strano e non mostra più il reale stato di carica. Il Notebook si spegne improvvisamente, magari Windows indicava ancora un 20 o 30%, oppure la batteria non arriva mai al 100%. E' arrivato il momento di fare una calibrazione!

E' una cosa che può capitare se non utilizzi il computer da molto tempo, per esempio. Ma può capitare senz'altro anche in altre situazioni. Ricaricando la batteria sempre in modo parziale e senza farla mai scaricare completamente (cosa peraltro mediamente consigliabile). Oppure ancora se hai l'abitudine di riporre la batteria parzialmente carica. Se non hai mai fatto la calibrazione o se la batteria è vecchia, probabilmente dovrai comprare una nuova batteria ma è bene prima tentare una calibrazione, operazione che comunque bisogna effettuare anche su una batteria in buono stato. Si tratta di una operazione piuttosto semplice.

Calibrare la batteria significa ricaricarla fino alla capacità massima e regolare il misuratore alimentazione finchè visualizzi accuratamente il livello di carica reale della batteria.

Per qualsiasi informazione sulla calibrazione di una batteria, vedi qui

Il modo più semplice per eseguire una calibrazione

Bisogna scaricare adeguatamente la batteria dalla sua carica massima (100%) a quella minima (diciamo 3-5%) e poi ricaricarla al 100%. E' tutto qui. Potrai trovare molti modi di effettuare la calibrazione, dal sistema operativo, dal bios, tramite utility etc...ma essenzialmente si tratta sempre della stessa metodologia.
Io ti consiglio la seguente procedura:

1
Carica la batteria al 100% o al massimo possibile

Inserisci la batteria nel portatile (se non c'è già), connetti lo spinotto di alimentazione, aspetta finchè la batteria non sia completamente carica. Quando è completamente carica?

Il visualizzatore batteria di Windows, od altri sistemi operativi, è al 100% ma se la batteria è da calibrare, potrebbe arrivare a valori inferiori e non salire mai al di sopra. Per es. fermarsi al 90% o al 95% etc...

I Led posti nella parte frontale del notebook, normalmente indicano lo stato di carica completata della batteria: a seconda del notebook, un led si può spegnere oppure cambiare colore. Per esempio su alcuni Notebook il LED VERDE, segnala la carica al 100%, mentre su altri notebook il led diventa bianco. Consulta il manuale di istruzioni del tuo Notebook.

In questa fase puoi anche utilizzare il computer. Tuttavia se vuoi fare più in fretta, tieni il computer spento durante la ricarica avvalendoti dei Led di stato. Il mio consiglio è di tenerlo spento comunque durante questa fase. Il perchè sarà più chiaro in seguito.

||
Pausa

Lasciar riposare la batteria per 2-3 ore (spinotto alimentazione inserito) in modo che si raffreddi. Il processo di ricarica, infatti, riscalda anche notevolmente la batteria. Puoi utilizzare il computer anche in questa fase.

2
Scarica a livello minimo (5%)

Si tratta di far scaricare la batteria. Scollega l'alimentazione Devi settare il computer in modo che vada automaticamente in ibernazione al 5% della carica. Se non ti permette di impostare il 5%, utilizza il valore più basso possibile ma non scendere comunque mai sotto il 3-5%. Ci sono diversi modi di procedere, a seconda del sistema operativo e del voler utillizare o meno il computer durante la scarica.

Windows Vista, 7, 8, 8.1, 10

Bisogna raggiungere l'utility di Windows Opzioni di risparmio energia

calibrazione opzioni risparmio energia

E' possibile trovarla dal Pannello di Controllo, oppure digidando Opzioni di risparmio energia in Cortana, oppure ancora selezionandola col tasto destro del mouse su indicatore Livello batteria.

calibrazione modifica impostazioni di combinazione

Bisogna ora cliccare sulla voce Modifica impostazioni combinazione

calibrazione cambia impostazioni avanzate

Successivamente Cambia impostazioni avanzate risparmio energia e vai alla voce Batteria

calibrazione batteria

Scegli dal menu a tendina Operazione per batteria quasi scarica seleziona Alimentazione a Batteria ed imposta su Iberna. Dal menu Livello di batteria quasi scaricae sempre nel campo Alimentazione a Batteria imposta su 5%.

Alimentazione a Batteria Ibernazione livello di scarica

Infine clicca su Applica e poi su Ok.

Utilizza il computer normalmente. Avendo impostato un valore del 5% il computer opererà fino a tale valore di set-point. Quando lo raggiunge, il sistema si spegnerà da solo ibernandosi, ovvero salverà tutto ciò che è aperto (documenti, programmi etc..) sul disco rigido e poi si spegnerà.

Nota
E' importante essere certi che il Notebook non vada in ibernazione o sospensione quando è inattivo.

Se vuoi scaricare la batteria col computer non in uso, ci sono altri metodi, sempre dalle opzioni di risparmio energia. Oppure utilizza il metodo consigliato per Windows XP (leggi sotto). Se sei disposto a perdere tutto il tempo possibile per la scarica della batteria, a non utilizzare il PC e lasciare che si scarichi da sola con il minimo assorbimento di corrente. Quando una cella si scarica, e se vogliamo scaricarla bene, è sempre meglio scaricarla lentamente, ovvero con la corrente più bassa possibile e questo avviene appunto quando non utilizziamo il PC.

Windows XP o modalità provvisoria

Un metodo rozzo ma obbligatorio se hai WinXP, senza il controllo del livello minimo (5%). Ma comunque efficace ed è meglio che non farlo affatto. Scollega l'alimentazione. Riavvia il Notebook in modalità provvisoria (premendo F8 ripetutamente al riavvio). Aspetta che Windows si avvii in modalità provvisoria e lascia il notebook acceso ed aspetta che la batteria si scarichi completamente. Ovviamente è possibile utilizzarlo anche in Vista/7/8/10.

Linux

Leggi oltre

||
Pausa

Dopo che il computer si è spento completamente, lascialo spento (o ibernato) per 5 ore od anche più.

3
Calibrazione: ricarica batteria al 100%

Adesso devi semplicemente ricaricare completamente la batteria. Il Software di gestione, che sia quello di Windows od uno proprietario, ha delle nuove coordinate: conosce lo zero della batteria, lo stato di carica minimo. Si ricaricherà completamente e la segnalazione del 100% di carica coinciderà con la reale capacità massima (attuale) della batteria..

In questa fase puoi utilizzare normalmente il computer ma il mio consiglio è di lasciarlo comunque spento, anche in modo da avere una ricarica più rapida. Il sistema dovrebbe essersi ricalibrato e l'indicatore di Windows dovrebbe indicare una %SOC corretta.

Calibrazione batteria sistema operativo calibrato

In questa fase, tutte le guide che troverai ti diranno che puoi anche utilizzare il computer. Meglio di no! Perchè? Per motivi legati alla fine della ricarica, la corrente di soglia e la topping charge, potrebbe capitare che i carichi parassiti (presenti spesso anche con il Notebook in stand-by) confondano il circuito di ricarica. La ricarica non termina mai, perchè partono min-cicli di ricarica e di conseguenza il sistema operativo non sa bene quando la ricarica è finita.
Esegui quindi questa operazione a computer spento, avvalendoti dei Led di stato.

Ripristino da calibrazione




Finita la calibrazione potrai riportare tutte le impostazioni di Windows allo stato pre-calibrazione.
Torna quindi in Opzioni di risparmio energia. Sotto alla combinazione per il risparmio di energia che stai attualmente utilizzando, seleziona Modifica impostazioni di combinazione, poi clicca su Ripristina impostazioni predefinite per questa combinazione e infine, nella finestra che si apre successivamente, clicca su .





Ogni quanto tempo effettuare la Calibrazione?

L'ideale sarebbe ogni 30-40 cicli di carica/scarica parziale. Indipendentemente dai cicli di carica e scarica completi che hai consumato, consigliamo comunque di effettuare la calibrazione ogni 3 mesi!. Per altre informazioni, vedi qui.

Livello di usura della batteria

Vedi qui.

Altri modi per effettuare la calibrazione batteria

Considerando validi i punti 1,2,3,5,6 visti sopra, si tratta di metodi alternativi per effettuare la scarica. Con una distro Live di Linux, per es. Ubuntu, è possibile effettuare uno scaricamento forzato (sempre scollegando la rete elettica) mediante il Memory Test (o test della memoria).

Calibrazione Linux Grub Test

Si tratta di uno strumento molto popolare selezionabile subito dopo il boot da CD. A questo punto basta far lavorare il test, finchè la batteria non sarà completamente carica ed il computer si spegnerà da solo. Stiamo in questo caso utilizzando un memory test, al solo fine di far scaricare la batteria. Allo stesso modo, per esempio, HP consiglia ai propri utenti di utilizzare un test del estensivo del disco rigido, sempre al solo fine di far scaricare la batteria.

A questo punto, potrebbe venirti in mente che è possibile semplicemente utilizzare utility più veloci. Per esempio quelle che stressano la CPU o la GPU, facendo lavorare tutti i core al 100%. Certo è un modo rapido, ma ricorda le osservazioni di sopra: più è alta la corrente di scarica, peggio scarico la mia batteria!

Calibrazione batteria da BIOS

Alcuni custom BIOS, permettono la calibrazione della batteria da qualche menu. Controlla il manuale di istruzioni per vedere se hai questa opzione disponibile. Non si tratta niente di più che di un semplice ciclo di ricarica completo, seguito da un ciclo di scarica e la ricarica finale: esattamente come puoi fare dal sistema operativo.

Calibrazione batteria con software proprietario (HP, ASUS etc..)

Diversi marchi hanno test della batteria o nel sistema operativo o nel bios (od entrambi). Per es HP ha un test di diagnostica di sistema che contempla il test della batteria. E' eseguibile da BIOS UEFI

Calibrazione batteria portatile HP

Questo test notifica molte informazioni tra le quali, se la batteria è da calibrare oppure no, se è da sostituire, se funziona correttamente etc..

Calibrazione batteria portatile HP battery status

Un test simile è eseguibile, più comodamente, anche da Windows (con il battery check)

Calibrazione batteria portatile HP battery check

Anche questi custom test, comunque, alla fine scaricano e ricaricano la batteria, in vari modi. Controllare se il proprio brand mette a disposizione qualche utiliy del genere.

Acquisto di una nuova batteria

Se la calibrazione non ha dato frutti è arrivato il momento di comprare una batteria nuova, possibilmente di alta qualità.


Altre letture consigliate:

Letto 15750 volte Ultima modifica il Mercoledì, 11 Gennaio 2017 14:12
Battery Stack

The harness of waterfalls is the most economical method known for drawing energy from the sun.

Sito web: www.maledettabatteria.it
Google+