background_maledettabatteria_blog2.png

 

Piccola guida grafica all'uso di un power bank. Semplice e chiara, spiega immediatamente cosa è un mobile power bank USB e come si usa.
Un power bank DUAL USB non è altro che un caricabatterie portatile con doppia uscita USB ed in grado di ricaricare due dispositivi contemporaneamente. Se sia in grado effettivamente di farlo o se sia capace, per esempio, di ricaricare contemporaneamente due Tablet...è un altra faccenda. Scopriamo insieme i segreti delle batterie esterne DUAL USB e cerchiamo di capire quando e se realmente convengono.
Quando acquistiamo un giocattolo nuvo, spesso guardiamo essenzialmente la caratteristica commerciale principale. Se compriamo una macchina fotografica guardiamo il numero di Mpx, se compriamo un computer guardiamo la velocità del processore...nel caso di un power bank, per esempio, vorremmo acquistare il più potente disponibile, 15000 o 20000mAh...e poi vogliamo pagarlo poco, pochissimo, senza curarci della qualità o di altre specifiche. E' così che presto scopriamo l'amara sorpresa: per ricaricare il nuovo mostro da 20Ah occorrono più di 20 ore!!!
Di nuovo il telefono scarico, di nuovo farlo caricare almeno 10 minuti prima di poter fare una chiamata. Ma quanto tempo occorre per ricaricare il tuo telefono? Si può accorciare questo tempo? Da cosa dipende il tempo di ricarica? E soprattutto, un nuovo caricabatterie od un power bank, possono aiutarti? Forse non tutti sanno che...
La potenza di un power bank non è la sua capacità. Il power bank è un (dispositivo portatile) che fornisce una certa corrente (espressa in Ampere) ad una tensione di 5V sulla porta USB. Mentre le specifiche della porta USB prevedono che questa debba erogare 5V sempre e comunque, la corrente "spillabile" dalla porta USB dipende invece dal circuito interno al power bank e dal suo progetto. La potenza (in watt) del power bank è appunto il prodotto di corrente…
Il power bank perfetto è quello che, grazie alle dimensioni compatte, porti sempre con te. Un lingottino estremamente compatto e potente, con batteria super-performante ai polimeri di litio (più leggera delle normali ioni di litio) e dotato di display LCD per conoscere la capacità residua è già un bel power bank. Se aggiungi la possibilità di avere una porta USB quick-charge, con uscita a 2.5A (pochissimi power bank vantano questo valore) ed un design gradevole...ecco che si concretizza un power…
Un power bank standard da 10000mAh con display a sfioramento e funzione "quick-charge" ti permette di ricaricare contemporaneamente due smartphone od uno smartphone ed un tablet. Meglio ancora se la scocca è in acciaio ed il caricabatterie è davvero sottile, grazie alla batteria integrata ai polimeri di litio.
C'è un aspetto fondamentale tra le specifiche di un power bank che nessuno o quasi prende in considerazione prima dell'acquisto: la corrente spillabile dalle porte USB. Da questo valore dipende infatti non solo la velocità di ricarica del nostro device ma anche la sua abilità a ricaricare un tablet o meno. Un power bank detto "quick-charge" è un caricabatterie portatile "veloce", in grado cioè di ricaricare rapidamente qualsiasi smartphone e la maggiorparte dei tablet.
Google+