background_maledettabatteria_blog2.png

 


Caricabatterie portatile potente: il power bank quick charge che ricarica velocemente il tuo smartphone/tablet! maledettabatteria.it

Caricabatterie portatile potente: il power bank quick charge che ricarica velocemente il tuo smartphone/tablet! In evidenza

C'è un aspetto fondamentale tra le specifiche di un power bank che nessuno o quasi prende in considerazione prima dell'acquisto: la corrente spillabile dalle porte USB. Da questo valore dipende infatti non solo la velocità di ricarica del nostro device ma anche la sua abilità a ricaricare un tablet o meno. Un power bank detto "quick-charge" è un caricabatterie portatile "veloce", in grado cioè di ricaricare rapidamente qualsiasi smartphone e la maggiorparte dei tablet.

Molte marche blasonate e molti venditori, trascurano questo aspetto fondamentale: i mA spillabili dalla porta USB vanno assolutamente dichiarati nelle specifihe. Senza questo dato, oltretutto, non sapremo mai se il caricabatterie portatile (power bank) che vogliamo acquistare sia del tipo "veloce" oppure no.

Ecco per esempio due casi di power bank, uno dei quali mostra chiaramente la corrente in uscita mentre l'altro no:

power bank potente e veloce

Molti power bank, infatti, non hanno alcuna etichetta. In tal caso c'è sempre da preoccuparsi perchè, se va bene hanno un uscita USB standard da 5V ed 1A.

Il power bank, è un oggetto moderno estremamente comodo e sta rapidamente diventando l'accessorio più indispensabile. Tutto sommato siamo di fronte ancora alle primissime generazioni di power bank e la maggior parte di quelli presenti sul mercato, in generale, sono ancora a singola uscita USB e questa, quasi sempre, è una uscita da 1A.

Bisogna sempre ricordare che l'assorbimento di corrente è determinato dall'utenza (lo smartphone) ed oggi molti smartphone e tablet sono in grado di assorbire anche 1.2 -1.5A o 2-2.5A dal caricabatterie (o dal powerbank).

power bank potente e veloce

Se per ricaricare uno smartphone con batteria da 2000mAh, utilizzando un caricabatterie da 1A, occorrono 2 ore...occorrerà solo 1 ora se utilizzassimo un caricabatterie da 2A e lo smartphone fosse in grado di gestire queste correnti.

Come ulteriore esempio di tempistiche, analizziamo la ricarica di un iPhone. Questo ha una batteria interna di circa 1500mAh e supponiamo di ricaricarlo tramite:
  • la porta USB di un PC
  • un caricabatterie dedicato iPhone da 1A
  • un caricabatterie per iPad da 2.1A
e vediamo come si riducono i tempi di ricarica, man a mano che utilizziamo un caricabatterie di amperaggio maggiore:

power bank potente e veloce

Un power bank funziona esattamente allo stesso modo di un caricabatterie (infatti viene detto "caricabatterie portatile")...ed è dunque un peccato non dotarsi di un caricabatterie portatile (power bank) in grado di offrire correnti più elevate di 1A.

power bank potente e veloce

Power bank con uscita da 1A

Questo è, ad esempio, uno dei modelli di power bank più diffusi e si trova in tagli di capacità che partono da 1500mAh (celle di scarsa qualità) ed arrivano ai 2600mAh (celle samsung). Nella versione più capace (2600mAh) si tratta di un power bank in grado di ricaricare anche gli smartphone flagship di ogni marca:

power bank potente e veloce

Quello che puoi trovare all'interno del classico cilindro di alluminio è estremamente variabile. Senz'altro però, essendo un power bank che alloggia una singola cella 18650, difficilmente monterà un circuito in grado di offrire una corrente, sulla porta USB, maggiore di 1A.

I power bank con capacità inferiore ai 3000mAh, generalmente non adatti alla ricarica di phablet o tablet, raramente hanno una porta USB con uscita superiore ad 1A.

Esistono poi dei power bank, che hanno capacità maggiore:

power bank potente e veloce

...ma non hanno la corrente necessaria per ricaricare velocemente tablet e smartphone. I piccoli tablet, normalmente da 7" ed 8", accettano ancora una ricarica ad 1A, ma questa avviene molto lentamente con una esperienza d'uso non proprio esaltante.La maggior parte dei tablet superiori agli 8" invece non accetta un caricabatterie (o powerbank) inferiore ad 1.5-2A. Quindi definiamo questi power bank, con uscita da 1A (o minore), inadatti alla ricarica di un tablet, seppure piccolo.

I power bank con uscita inferiore ad 1A non sono in grado di ricaricare un tablet di qualsiasi dimensione e non sono in grado di ricaricare "velocemente" uno smartphone evoluto.

power bank potente e veloce

Occorre prestare attenzione, perchè anche power bank molto capaci o prodotti di marca, possono tranquillamente esibire l'etichetta 1A, stando ad indicare che il modello non è adatto alla ricarica veloce: un modello come questo, per esempio, da 8,8Ah ed 1A, può solo servire per ricaricare diverse volte uno smartphone...ma non in modalità "veloce" e non sarà comunque in grado di ricaricare un tablet.

Osserviamo infine, che anche la funzionalità DUAL USB, ovvero la doppia uscita USB, normalmente intesa per la ricarica di due dispositivi...uno dei quali è un tablet, in realtà non ci mette al riparo da possibili "scelte sbagliate":

power bank potente e veloce

Power bank quick-charge

Le cose migliorano decisamente, se il nostro power bank, oltre ad avere la capacità necessaria, dispone di almeno una uscita USB da 1.3A. Questo è infatti il valore minimo per ricaricare la maggiorparte dei tablet samsung. Se l'uscita è superiore agli 1.5A, il power bank viene detto quick charge o "fast charge", perchè sarà in grado di ricaricare velocemente un tablet ma anche un cellulare/smartphone:

power bank potente e veloce

Molti smartphone infatti, soprattutto quelli top di gamma, arrivano ormai con dei caricabatterie da rete da 1.3 o 1.5A od addirittura 2A in alcuni casi! Per andare sul sicuro, con qualsiasi tablet, ecco un esempio di modello dual USB che dispone di almeno una uscita superiore ai 2A, in questo caso 2.1A

power bank potente e veloce

Oltre a permetterci la ricarica contemporanea di due dispositivi, potremmo utilizzare la porta 2.1A quick charge per ricaricare velocemente il tablet (almeno con la stessa velocità del caricabatterie originale)

power bank potente e veloce

Per maggiori informazioni sui Power Bank Dual USB clicca qui.

Esistono infine power bank particolarmente pregiati e dotati di uscita USB da 2.5A ed oltre. Questi mostri, che possono essere anche compatti e di piccola capacità, regalano un'esperienza di ricarica particolarmente buona ed in alcuni casi superiore a quella del caricabatterie originale fornito in dotazione.

power bank potente e veloce

Quando ricarichiamo un dispositivo, sia esso uno smartphone, un tablet od un player, è il circuito di alimentazione del dispositivo che "limita" la corrente di ricarica in ingresso. Ciò significa che posso avere un caricabatterie anche da 10A, ma se il tablet accetta max 2A, sarà il circuito di alimentazione del tablet a provvedere a limitare la corrente di ricarica in ingresso al valore di 2A. Accade però che, per motivi economici, i produttori spesso forniscano dei caricabatterie realmente scadenti. Può quindi succedere di ritrovarsi con un cellulare che accetta corrente di ricarica da 1.5A...ma il caricabatterie in dotazione è da 1A (scarso!). In tal caso, un buon power bank ci viene incontro e permette di accorciare i tempi di ricarica. In sostanza non bisogna mai preoccuparsi di avere un caricabatterie portatile (power bank) o no, con la corrente in uscita più elevata possibile.

Per ricaricare agevolmente qualsiasi tablet, è necessario scegliere un power bank che abbia almeno una uscita USB da 2A o superiore. Per ricaricare velocemente uno smartphone, è necessario scegliere un power bank quick-charge, con uscita da almeno 1.3-1.5A.

Ad ogni modo, se un uscita da 2.5A o superiore, ti sembrasse una caratteristica "eccessiva" per valutare la scelta di un power bank, riportiamo i dati di targa di due tipici caricabatterie originali Apple, uno per iPad mini e l'altro per iPad:

power bank potente e veloce

Per approfondire gli argomenti trattati in questo articolo, puoi fare riferimento ai post:

Se invece vuoi scoprire quanto velocemente si ricarica il power bank stesso, vai a questo eccellente articolo:

Letto 20443 volte Ultima modifica il Giovedì, 14 Luglio 2016 14:34
Google+